Trame Mediterranee

Logo Trame Mediterranee Future Food Institute

Scoprire radici, relazioni e valori della Dieta Mediterranea
Conoscere i custodi della biodiversità ambientale, alimentare e culturale del territorio
Sperimentare nella cucina della Scuola Mediterranea, diventando ambasciatori del Patrimonio gastronomico dell’umanità

 

A Pollica, intendiamo co-creare insieme alla comunità un innovativo concetto di “paideia”, intesa come una formazione che è frutto di un processo di educazione continua che impegna l’uomo nella sua interezza e che lo vede in costante interazione con l’ambiente circostante. 

Abbiamo scelto la culla della Dieta Mediterranea non a caso. É quello infatti il posto dove è stato concepito un concetto di ecologia integrale ante-litteram di cui oggi parla Papa Francesco: un modo di stare al mondo capace di mettere insieme salute dell’uomo e salvaguardia dell’ambiente; tutela del piacere gastronomico e difesa della biodiversità; orgoglio per la propria identità e consapevolezza di essere figli del meticciato culturale; amore per il mare e radici fortemente piantate nella terra. Dieta intesa quindi come “stile di vita” in cui il cibo, quello buono, è senza dubbio protagonista, ma non solo nella sua funzione nutrizionale e salutistica; bensì nel suo potere immenso di plasmare la qualità della vita dell’uomo nella sua interezza, delle sue interazioni e del pianeta di cui è ospite. A valle della pandemia che stiamo ancora affrontando, scegliamo di ripartire da qui. Dalla capacità di comprendere che “tutto è connesso”: il sistema alimentare di questo è esempio concreto e la dieta mediterranea ne è modello virtuoso, da implementare e diffondere nel mondo.

E proprio qui, nasce il progetto Trame Mediterranee, promosso da Future Food Institute in collaborazione con Comune di Pollica e Centro Studi Dieta Mediterranea Angelo Vassallo. Il progetto rappresenta la concretizzazione del concetto greco di paideia: “formazione” nella sua più elevata ed olistica accezione, processo inesauribile di lifelong learning che impegna Uomo e Ambiente in una relazione di assoluta comunione e co-creazione di valore. 

Ispirati, motivati e supportati dall’operato del Sindaco Pescatore Angelo Vassallo, il Castello dei Principi Capano si fa hub di innovazione e promozione sociale, culturale e identitaria affinché  le storie della Storia mediterranea -trame inestimabili fatte di ingredienti, competenze, conoscenze, riti, simboli e tradizioni glocali- vengano non solo custodite e celebrate ma anche intessute e ri-generate.

Ecco che allora i destinatari primi di questo Progetto sono le nuove generazioni, testimoni indiretti ma ineludibili delle trame passate, nonché protagonisti attivi delle trame future. A loro spetterà scoprire le radici e i valori della Dieta Mediterranea -ben più che modello alimentare: vera e propria filosofia, stile di vita e mindset -; familiarizzare ed edificare relazioni con i depositari della biodiversità alimentare e culturale del territorio; agire, sperimentando, sui banconi della cucina della Scuola Mediterranea; diventare ambasciatori del Patrimonio gastronomico dell’Umanità che abbiamo l’onore e l’onere di celebrare nel nostro Bel Paese. 

La missione di Trame Mediterranee è:

  • sviluppare una rinnovata consapevolezza dell’ecosistema Mediterraneo capace di porre le basi per un futuro sostenibile, inclusivo e resiliente.
  • stimolare l’innovazione in campo agroalimentare e culturale partendo dalla tradizione, per una rigenerazione e ricontestualizzazione economica e sociale del territorio cilentano
  • stabilire una comunità locale dinamica, vitale e partecipativa dove vivere, apprendere ed applicare il concetto di ecologia integrale

Un’esperienza intensiva, tra i Parchi Archeologici di Paestum ed Elea-Velia, immersi nel Parco Nazionale del Cilento circondati da ricchezza di biodiversità e saperi. Durante le due settimane, ogni giorno, ci cimenteremo con sperimentazioni e ricerca, con la produzione e la trasformazione di alcune icone della tradizione Mediterranea, andando alla scoperta di antichi mestieri ed eredità tramandate, vere fondamenta dell’innovazione, per costruire un futuro più sostenibile ed inclusivo.

 

Il programma si sviluppa sempre in tre fasi:

🌱 INSPIRATION – Riflettere sul “perché” e lasciarsi ispirare
🌞 ASPIRATION – Imparare dalle buone pratiche dell’uomo e della natura
👩‍🍳 ACTION – Rimboccarsi le maniche, per diventare agenti del cambiamento